SCOPRIAMO L’ISOLA D’ELBA

Spesso abbiamo voglia di visitare nuovi posti, cercare luoghi nascosti, conoscere nuove culture e tradizioni. A volte lo facciamo solo con la nostra mente leggendo o guardando foto accattivanti sui giornali o sui siti, altre volte è il caso di prendersi una bella pausa! E magari pianificare un bel viaggio sull’Isola d’Elba.

ISOLA D’ELBA: COSA VISITARE

Le isole, si sa, hanno un fascino che ti cattura. Una tra le tante belle isole d’Italia, vogliamo raccontarvi proprio dell’Isola d’Elba e dei suoi paesaggi da non perdere.

Considerata la più grande delle isole presenti nell’arcipelago toscano, è una realtà da ammirare nella sua interezza tra scorci, tramonti, e il verde rigoglioso della macchia mediterranea. L’isola è anche ricca di storia e cultura: piccole chiese e borghi incastonati nel verde, musei e castelli.

L'Isola d'Elba
Portoferraio, Isola d’Elba

Nel nostro itinerario non può mancare il capoluogo dell’isola: Portoferraio. Città che un tempo era fatta solo di fortificazioni visitabili ancora oggi: Forte Falcone con una fantastica vista sul golfo, Forte Stella e Linguella. In questa splendida città, ricca di storia, è possibile visitare la residenza estiva di Napoleone: Villa di San Martino.

Anche a Porto Azzurro si trova una fortificazione: Forte di Longone, situata lungo la costa sud-orientale dell’isola. Bellissimo il suo centro storico rimodernato recentemente e ricco di storia grazie alle sue chiese e ideale per chi vuole fare un po’ di shopping. E non solo: è possibile fare passeggiate sul lungomare soprattutto di sera per rilassarsi e godersi un drink o un gelato.

Tra le città da visitare ho aggiunto Capoliveri. In passato era parte integrante del comune di Porto Azzurro.

L'Isola d'Elba
Stradina a Capoliveri

Capoliveri è considerato uno dei borghi più belli dell’isola. Riparato dalle colline, il borgo domina il mare e la costa meridionale dell’isola. La caratteristica di questo borgo è la miriade di vicoli e scalinate e la presenza di balconi fioriti. Il centro è pieno di botteghe, negozi artigianali, musica dal vivo in piazza e bar e ristoranti dove vanno assolutamente degustati piatti a base di pesce.

ESCURSIONI: IDEALE PROPRIO PER TUTTI

Vi starete chiedendo, con tutta questa cultura ci sarà spazio anche per il divertimento e per i più piccoli? La risposta è sì. L’isola è adatta anche per le famiglie in quanto offre una vasta scelta di esperienze da non perdere. Dalla semplice passeggiata in bici, alla scoperta delle più belle spiagge, dai parco giochi alle escursioni, non manca davvero nulla.

E chi di spiagge non può far a meno, ecco alcune delle oltre 100 spiagge presenti sull’isola: Sant’Andrea, Sansone, Cavoli, Marina di Campo e Fetovaia. Ognuna di esse differisce per posizione, composizione della litoranea e del fondale. Alcune hanno i ciottoli, altre scogli e grotte (ideale per fare snorkeling), altre di sabbia bianca e finissima e altre ancora fatte di roccia di granito levigata. Insomma per tutti i gusti! In più se si preferisce raggiungere queste spiagge evitando l’uso della macchina, ci sono a disposizione dei pedalò o anche in bici.

Un altro consiglio, per chi adora fare trekking, ma che dovrebbero provare tutti almeno una volta, è di fare la GTE ovvero la Grande Traversata Elbana. Questa traversata si divide in tappe, 3 o 4 di solito. Sarà anche impegnativo ma vi assicuro che la vista di alcuni paesaggi è meravigliosa!

Altra perla dell’isola è il percorso in kayak. Ideale per chi vuole avventurarsi tra le calette e le insenature che costeggiano l’isola d’Elba.

COME ARRIVARE SULL’ISOLA?

Sull’Isola, a Marina di campo, è presente un piccolo aeroporto. Ma il mezzo più utilizzato è il traghetto con partenza da Piombino e arrivo a Portoferraio, Rio Marina o Cavo.

 

Se anche tu sei affascinato dall’idea di fare un viaggio sull’Isola d’Elba, non esitare a contattarci! Seguici su Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornato! 

 

CONDIVIDI

Facebook